Valcalepio D.O.C.

Il Valcalepio, è un importante e prestigiosa DOC della bergamasca. La zona di produzione del Valcalepio si trova nella provincia di Bergamo ed è compresa nella fascia collinare che va dal lago di Como al lago di Iseo. Due tipologie: rosso e bianco. Il rosso unisce due vitigni importanti, Merlot e Cabernet, mentre per il bianco si impiegano Pinot bianco e Pinot grigio.

Valcalepio Rosso DOC
Il Valcalepio Rosso DOC si ottiene dal un taglio di Cabernet Sauvignon in percentuale variabile dal 25 al 60% e, per la rimanente parte, da Merlot.

Il colore è rosso rubino, più o meno carico, con riflessi tendenti al granato. All’olfatto offre un profumo etereo, intenso e gradevole. Il sapore è asciutto, pieno, persistente e armonico e ricorda l’amarena. La gradazione alcolica complessiva minima è di 11,5 gradi e la temperatura ideale per servirlo è di 18 °C. Il Valcalepio rosso accompagna portate di arrosti a base di cacciagione, ma si abbina bene anche a carni rosse e bianche.
Il Valcalepio Rosso Riserva è un vino importante, che può essere abbinato a piatti di carne impegnativi e formaggi stagionati.

Valcalepio Bianco Doc
Si ottiene dall’unione di uve Pinot Bianco e Chardonnay in percentuale variabile dal 55 all’80% e da uve di Pinot Grigio per la parte restante.
Il risultato è un prodotto di eccellente livello qualitativo, di colore giallo paglierino e dal profumo fruttato. Al palato è secco, fresco per la sensibile vena acidula equilibrata dalla pienezza e dalla persistenza delle sensazioni fruttate. La gradazione alcolica complessiva minima è di 11,5 gradi.
Ideale con antipasti leggeri e piatti a base di pesce, va consumato tra gli 8 e i 10 gradi di temperatura.