“Estereta” Chardonnay Bergamasca IGT- Castello degli Angeli

Color giallo paglierino intenso, dal profumo complesso con note di albicocca matura, frutta tropicale, agrumi e vaniglia, frutta secca e biscotto. Gusto secco con buona acidità, finale frutta matura e spezie.

ESTERETA CHARDONNAY BERGAMASCA IGT
Pare delicata tuttavia si scopre inconsueta e stupefacente come lei, Estereta. Signora di coraggio e intelligenza determinò strada e successo al fianco del marito Amedeo. Oggi i vini a loro dedicati raccontano una stupenda storia d’Amore dove ogni calice è emozione e magia.

VITIGNO Chardonnay e Viognier

 

CARATTERISTICHE PEDOCLIMATICHE
Il terreno esposto a sud, gode naturalmente del massimo della radiazione solare; in forte pendenza, presenta ricchezza in scheletro con buona dotazione di argilla rossa e sabbia. Il sottosuolo, ricco di marna calcarea bianca, permette di mantenere un’ottimale idratazione alle radici della vite anche durante i periodi siccitosi. Da un progetto del 1996 del Prof. Rainer Zierock, la vigna è stata piantata a rittochino con elevata densità (10.000 ceppi/Ha), sesto d’impianto di 75 cm x 130 cm e allevata a cordone speronato basso (50-60 cm dal suolo). La potatura è molto drastica e povera: il basso numero di gemme lasciate (8-10) e la vendemmia verde garantiscono il contenimento delle rese (50 q/ha) a favore della qualità. Durante il periodo vegetativo vengono eseguite: cimatura, spollonatura, scacchiatura, sfogliatura e diradamento dei grappoli (vendemmia verde), non vengono utilizzati diserbanti. L’azienda ha adottato un sistema di gestione integrata del vigneto, volta a massimizzare la qualità dell’uva, minimizzando i trattamenti fitosanitari e preservando la fertilità del suolo e la biodiversità dell’ambiente.

 

TECNICA DI PRODUZIONE
L’uva è raccolta a maturità fenolica, la vendemmia è manuale in piccole cassette dalla capienza di 10 Kg. Trasportata in cantina subisce un immediato raffreddamento in cella alla temperatura di 5/6°. Seguono le operazioni di pigiadirasparura e pressatura in torchio verticale. Il succo ottenuto viene trasferito in vasche d’acciaio in cui ha luogo l’illimpidimento statico. La prima fase della fermentazione alcolica viene condotta in vasche di acciaio inox a temperatura controllata, poi il mosto viene travasato in barriques di rovere francese dove conclude lentamente la fermentazione alcolica e malolattica. Il vino rimane in barriques per circa 12 mesi. Trascorso il periodo di affinamento si procedere all’imbottigliamento.

Il vino non viene chiarificato né filtrato, questa scelta, volta al massimo rispetto della qualità del vino, può portare alla formazione di un leggero sedimento in bottiglia. Segue un periodo di affinamento in bottiglia coricata in ambiente termo condizionato per almeno12 mesi prima della resa al consumo.

 

CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE
Color giallo paglierino intenso, dal profumo complesso con note di albicocca matura, frutta tropicale, agrumi e vaniglia, frutta secca e biscotto. Gusto secco con buona acidità, finale frutta matura e spezie.

 

ABBINAMENTI
Primi piatti e tutte le preparazioni a base pesce, fritture e carni bianche.

 

TEMPERATURA DI SERVIZIO
10 – 13 °C

CONTATTI

  • Via Scalette Carobbio degli Angeli
  • 035 951056
  • E-mail