Chef Andrea Mainardi – Risotto con formaggio di capra cremoso e fichi saltati al Moscato di Scanzo

Lo chef Andrea Mainardi presenta un esclusivo risotto con formaggio di capra cremoso e fichi saltati al Moscato di Scanzo

Chef Andrea Mainardi
Risotto con formaggio di capra cremoso e fichi saltati al Moscato di Scanzo

Lo Chef Andrea Mainardi, durante la 13ª Festa del moscato di Scanzo e dei sapori scanzesi, si è cimentato in uno show-cooking con “Mistery Box” Terre del Vescovado, all’insegna della buona cucina e del km0. La prima ricetta presentata al pubblico è stato un esclusivo risotto con formaggio di capra cremoso e fichi saltati al Moscato di Scanzo. Durante lo show-cooking, lo Chef ha rivelato una tecnica particolare per la riuscita del risotto che non prevede la tostatura del riso.

INGREDIENTI per 2 persone
200 gr. Riso Carnaroli
540 ml di brodo
60 gr. di formaggio di capra grattuggiato
2 Fichi
Moscato di scanzo DOCG

Mettere in padella il riso, senza tostarlo, e aggiungere 270 ml di brodo. In questo modo il riso rilascerà tutto l’amido e risulterà cremoso senza aggiungere grassi. Per portarlo a cottura, a necessità aggiungere altro brodo. Spegnere il fuoco, aggiungere il formaggio grattuggiato e mantecare il risotto. Per ottenere un risotto all’onda, aggiungere ancora un goccino di brodo. Aggiungere un giro di pepe e aggiustare di sale.

Mentre il riso cuoce, in una padella a parte far sciogliere una noce di burro, aggiungere la polpa di fichi e far rosolare. A fuoco vivace aggiungere un cucchiaino di zucchero, sfumare con il Moscato di Scanzo. Lasciar glassare i fichi nel Moscato di Scanzo fino a ottenere una riduzione.

Servire il risotto in un piatto piano e battere il piatto da sotto. Aggiungere la riduzione di fichi e Moscato di Scanzo sopra il riso.