Villa Sottocasa

La villa fu costruita come residenza di villeggiatura dai nobili Sottocasa tra il 1702 e il 1705, i quali affidarono la costruzione dell’edificio a Nicolino Caleppio, architetto bergamasco che si occupò del disegno dell’edificio, delle decorazioni della facciata e del progetto del cortile antistante con viale d’accesso. Presenta una pianta a U con una grande corte interna delimitata da una cinta muraria semicircolare e un grande cancello. Il cortile dell’edificio è preceduto da un solenne ingresso a tre archi con semicolonne e con una trabeazione che regge due sfingi adagiate contro una grande targa barocca che riporta lo stemma della nobile famiglia. All’interno dell’edificio si trovano numerosi saloni. Un grande giardino si estende nella parte posteriore. Tutti i locali hanno decorazioni in stucco di scuola barocca. Tutto ciò che arredava la villa fu venduto in un’ asta pubblica nel 1968. La villa oggi è di proprietà privata.

CONTATTI

  • via Agazzi, 1 pedrengo