L’edificio è un complesso risalente al XVII secolo. Di chiara pianta ad L, con un portico che interessa tutta la facciata rivolta verso l’accesso principale e con colonne in arenaria ed archi a tutto sesto. La villa è circondata da un grande giardino caratterizzato da una collina artificiale e da una grotta “romantica” che ricorda il gusto strettamente ottocentesco. La villa fu sede dei primi esperimenti per la produzione di cemento artificiale a cura del conte Giuseppe Piccinelli, che utilizzava un piccolo forno purtroppo distrutto una cinquantina d’anni fa; il successo di questi primi esperimenti portò alla fondazione della Società Bergamasca per la fabbricazione del cemento e della calce idraulica, oggi Italcementi

CONTATTI

  • Via Piccinelli 10 scanzorosciate