Dedicata a San Giorgio martire è l’opera maggiore. Pare sia stata costruita intorno al 1500 e successivamente rimaneggiata. All’epoca della costruzione fu dedicata a S. Maria in quanto la vera Chiesa Parrocchiale era la chiesetta campestre di età medievale che appunto era dedicata a S. Giorgio. Prese per titolare S. Giorgio nel 1600 in occasione di una delle sue ricostruzioni. Fu costruita nell’anno 1714 ed ampliata di due navate nel 1890. Consta di un’unica navata con quattro cappelle per lato ed il presbitero di fondo con l’altare maggiore. Nelle cappelle laterali si trovano gli altari di S. Antonio, della Madonna del Rosario e di S. Giuseppe. In una cappella, subito a sinistra dell’ingresso è installato il fonte battesimale. Nell’abside è appeso un quadro di Francesco Zucco del secolo XVI, raffigurante la Vergine col Bambino, seduta in trono ed in basso i santi Giorgio, Bernardino, Alessandro e Pantaleone. Sul lato sinistro vi è la chiesina dedicata alla Madonna di Lourdes, relativamente antica e più volte rimaneggiata e modificata. Su quello destro vi è un portico a due campate di bella fattura, il campanile e la sacrestia. Comunicante con la Chiesa, la casa parrocchiale, un’unica costruzione sorta ed adattata intorno ad una torre tronca. Tutto il complesso sorge in angolo alla via S. Giorgio e via Roma.

CONTATTI

  • Via Roma 1 orioalserio
  • 035/312344
  • E-mail