Chiesa antica di S. Pietro

Scanzorosciate | Luoghi di interesse

La chiesa di S.Pietro fu eretta, sulla precedente chiesa del ‘300, dai monaci cistercensi in architettura gotica, mantenendo il caratteristico schema ad abside quadrata. Diversi furono i restauri, ma di fondamentale importanza furono i lavori su progetto di G. B. Caniana nel 1749. La chiesa è un esempio di barocchetto lombardo con influenze rococò; la facciata principale ha un portale di derivazione neoclassica che si affaccia sulla piazzetta dedicata al vescovo Giovanni da Scanzo (1295-1309). Tra le opere interne alla chiesa troviamo alcuni affreschi dei fratelli Orelli, in particolare “Cristo scaccia i mercanti dal tempio” all’ingresso; nell’abside si trovano la tela di A. Talpino detto il Salmeggia “Consegna delle chiavi a S. Pietro” e l’opera di G. Raggi “Caduta di Simon Mago”. Era conservata anche una tela di Palma il Giovane, “Dio Padre”, ora collocata nella chiesa nuova. Nel primo altare di destra si trova la cappella della “Madonna del Rosario” con statua di G. Fantoni.

CONTATTI